Hai tempo fino alle 02:37 per completare il tuo acquisto

RICORDI DI UNA SCONOSCIUTA
RICORDI DI UNA SCONOSCIUTA
Info

Cast: Silvia Trigona, Martina Cassenti

Villa Filippina, Planetario
24 novembre, ore 21,30

Rassegna Opra d’autore

RICORDI DI UNA SCONOSCIUTA
con Silvia Trigona e Martina Cassenti
regia di Silvia Trigona

Prima assoluta

“Ricordi di una Sconosciuta” è liberamente ispirato al libro Crisòtemi dell’autore greco
Ghiannis Ritsos.
In scena le due attrici vestono i panni di Crisotemi (la Sconoscita) ed Elettra (la sorella maggiore).
Il testo si sviluppa come un vero e proprio racconto per quadri, ognuno frutto della fantasia e del sogno di Crisotemi, che vede il mondo con gli occhi di chi osserva anche le più piccole cose… quel-le invisibili agli altri.
Nei suoi ricordi, il conflitto con Elettra diventa un gioco.
Tutto è pacificamente entusiasmante nella visione della “Sconosciuta” <>, come dirà lei stessa. Il suo è il racconto di un moto interiore, di una vita trascorsa nella quotidianità di una famiglia mitologicamente tragica, una vita trascorsa a scrutare dolcemente, con discrezione e fantasia.
L’ adattamento teatrale vuole affidarsi alla potente bellezza delle parole, ispirate al tenero genio di Ritsos, ricreandone immagini concrete con musiche e una scenografia minimale, ma significa-tiva.
Il viaggio di cui Crisotemi ci rende partecipi è un’esperienza segreta, intima, squisitamente infan-tile, per molti tratti drammatica e dolorosa. Il nostro intento è accompagnare lo spettatore in un sogno, in un tempo dove l’unica cosa necessaria è <>.

Costo biglietto € 10

Cast: Silvia Trigona, Martina Cassenti

Villa Filippina, Planetario
24 novembre, ore 21,30

Rassegna Opra d’autore

RICORDI DI UNA SCONOSCIUTA
con Silvia Trigona e Martina Cassenti
regia di Silvia Trigona

Prima assoluta

“Ricordi di una Sconosciuta” è liberamente ispirato al libro Crisòtemi dell’autore greco
Ghiannis Ritsos.
In scena le due attrici vestono i panni di Crisotemi (la Sconoscita) ed Elettra (la sorella maggiore).
Il testo si sviluppa come un vero e proprio racconto per quadri, ognuno frutto della fantasia e del sogno di Crisotemi, che vede il mondo con gli occhi di chi osserva anche le più piccole cose… quel-le invisibili agli altri.
Nei suoi ricordi, il conflitto con Elettra diventa un gioco.
Tutto è pacificamente entusiasmante nella visione della “Sconosciuta” <>, come dirà lei stessa. Il suo è il racconto di un moto interiore, di una vita trascorsa nella quotidianità di una famiglia mitologicamente tragica, una vita trascorsa a scrutare dolcemente, con discrezione e fantasia.
L’ adattamento teatrale vuole affidarsi alla potente bellezza delle parole, ispirate al tenero genio di Ritsos, ricreandone immagini concrete con musiche e una scenografia minimale, ma significa-tiva.
Il viaggio di cui Crisotemi ci rende partecipi è un’esperienza segreta, intima, squisitamente infan-tile, per molti tratti drammatica e dolorosa. Il nostro intento è accompagnare lo spettatore in un sogno, in un tempo dove l’unica cosa necessaria è <>.

Costo biglietto € 10
Orari
Torna alla mappa
Posti
Seleziona un orario
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.