Hai tempo fino alle 14:13 per completare il tuo acquisto

LO SGUARDO SU VENEZIA
LO SGUARDO SU VENEZIA
Info
3 spettacoli in programmazione
Dal
17-05-2022
Al
17-05-2022
A partire da 5.00 €
La magia della laguna di Venezia attraverso i secoli, dai paesaggi di Canaletto ai selfie dei turisti, alla ricerca della bellezza autentica e delle tecniche per rappresentarla.

Un incontro tra Ottavia Piccolo, Carlo Montanaro e Simone Marcelli è la scintilla da cui nasce il documentario. I tre parlano della città e del suo futuro. Dal Gran Tour alla Belle Époque, dagli anni del turismo di massa fino al vuoto irreale della Piazza San Marco nei giorni del lockdown e della pandemia, la città della Serenissima ha conservato intatta la sua bellezza, ma ha mutato profondamente la propria essenza – fino al rischio di perderla – condizionata dalla sua progressiva spettacolarizzazione. Si rendono conto che tutto dipende dallo sguardo con cui la si guarda, uno sguardo che, nel corso dei secoli, è profondamente cambiato. L'idea è andare oltre, cercare connessioni, per non far morire la città più bella e fragile del mondo. Attraverso le meravigliose “macchine del vedere” di Carlo Montanaro e l’intenso racconto di Ottavia Piccolo, lo spettatore si muove alla scoperta di Venezia e del suo mito, forgiato dagli infiniti sguardi che artisti e intellettuali hanno avuto su di essa.
3 spettacoli in programmazione
Dal
17-05-2022
Al
17-05-2022
A partire da 5.00 €
La magia della laguna di Venezia attraverso i secoli, dai paesaggi di Canaletto ai selfie dei turisti, alla ricerca della bellezza autentica e delle tecniche per rappresentarla.

Un incontro tra Ottavia Piccolo, Carlo Montanaro e Simone Marcelli è la scintilla da cui nasce il documentario. I tre parlano della città e del suo futuro. Dal Gran Tour alla Belle Époque, dagli anni del turismo di massa fino al vuoto irreale della Piazza San Marco nei giorni del lockdown e della pandemia, la città della Serenissima ha conservato intatta la sua bellezza, ma ha mutato profondamente la propria essenza – fino al rischio di perderla – condizionata dalla sua progressiva spettacolarizzazione. Si rendono conto che tutto dipende dallo sguardo con cui la si guarda, uno sguardo che, nel corso dei secoli, è profondamente cambiato. L'idea è andare oltre, cercare connessioni, per non far morire la città più bella e fragile del mondo. Attraverso le meravigliose “macchine del vedere” di Carlo Montanaro e l’intenso racconto di Ottavia Piccolo, lo spettatore si muove alla scoperta di Venezia e del suo mito, forgiato dagli infiniti sguardi che artisti e intellettuali hanno avuto su di essa.
Orari

Multisala Rossini, Rossini 1, Venezia
17/05/2022

Posti
Seleziona un orario
Buy Now
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.