Vittorio Sgarbi in Caravaggio – Barcellona Pozzo di Gotto
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Data Evento:
5 novembre 2016
Luogo Evento:
Teatro Comunale Placido Mandanici
Città:
Barcellona Pozzo di Gotto
Provincia:
Messina
Categoria:
Teatro

Prezzo Biglietto

Poltronissima  €32,00
Platea I Settore €28,00
Platea II Settore €22,00
Platea III Settore€15,00
Gradinata €18,00

In alcuni Punti Vendita selezionati (clicca qui per trovare il punto vendita) è possibile acquistare la “Promozione Pacchetto”: acquistando contestualmente un minimo di 4 eventi su 8 proposti all’interno della Stagione si avrà diritto ad un prezzo ridotto per ogni spettacolo. Clicca QUI per visionare il palinsesto completo della stagione 2016/2017 del Teatro Mandanici.

IL TEATRO INCONTRA VISUAL ART E GRANDE PITTURA

Vittorio Sgarbi guida gli spettatori dentro il mondo di Caravaggio

In scena il 5 novembre al “Mandanici” di Barcellona Pozzo di Gotto

Una guida e un attore, con un copione da seguire e un palcoscenico da occupare. Soprattutto un mondo da far scoprire, andandoci “dentro”, così che il teatro diventa, d’un colpo, cornice di dipinti che s’animano in video, dando corpo a ombre e luci, colori e chiaroscuri, forme e intenzioni.

Caravaggio come non s’è mai visto, insomma. E anche un Vittorio Sgarbi inedito. L’incontro tra il critico d’arte e il pittore che solo nel Novecento si cominciò a comprendere appieno, avendo vissuto a cavallo tra Cinquecento e Seicento e avendo rivoluzionato tecnica e punto di vista, precorrendo i tempi e influenzando l’arte successiva, dal Barocco fino allo stesso Pasolini, è uno spettacolo fatto di rigore, parole e suggestioni visive e sonore.

Un vero e proprio live, che vede alla regia Angelo Generali, con le musiche curate da Valentino Corvino e le immagini del visual artist Tommaso Arosio.

Protagonista assoluta la pittura di Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, che parla direttamente alla nostra coscienza di cittadini del secondo millennio. “Caravaggio è doppiamente contemporaneo”, spiega infatti Sgarbi. “La sensibilità del nostro tempo ha restituito infatti tutti i significati alla pittura di Caravaggio, una pittura che ha inventato la fotografia, ha ribaltato le gerarchie, è la prima a ‘muoversi’ sulla terra, rinunciando a quel cielo ch’era stato il contesto di tutte le opere fino a Michelangelo”.

Il 5 novembre alle ore 21 l’appuntamento con Vittorio Sgarbi e “Caravaggio” in cartellone al Teatro Comunale “Placido Mandanici” di Barcellona Pozzo di Gotto, nella stagione “firmata” dal direttore artistico Sergio Maifredi. Un appuntamento che è d’altronde preceduto da un crescendo di interesse e di partecipazione per lo spettacolo, che ha debuttato nel 2015 per accedere, data dopo data, città dopo città, a teatri sempre più grandi e a repliche sempre più numerose.

Un valore in sé di questo “Caravaggio” da palcoscenico, che si è rivelato capace di “trattare” i capolavori del maestro come una narrazione “sensoriale”, così gli stupori e le paure inscritte nella sua pittura parlino a tu per tu con ciascuno degli spettatori.

 

Acquista il tuo biglietto:

Add comment

2 × uno =